La Coppa di Pitagora

La Coppa di Pitagora

Ho scoperto per caso questo fantastico oggetto e non potevo non parlarvene.

La coppa di Pitagora, presumibilmente inventata dal tizio del teorema, è una coppa che obbliga a dosare con parsimonia il riempimento. Superato un certo limite infatti, la coppa riversa il suo intero contenuto sul fondo!

Ma come funziona?

Sembra una coppa semplice , al cui interno c’è una colonna, al centro della quale c’e’ un foro nel fondo. Un altro piccolo foro si trova invece sul corpo del cilindro e viene messo in comunicazione con contenuto della coppa mediante un canale a forma di U rovesciata.

Andando a riempire la coppa, la U rovesciata si andrà a riempire per il principio dei vasi comunicanti. Finchè non si raggiunge il culmine della U , non succede niente e la coppa e’ una normalissima coppa. Una volta scavalcato quel livello, tutto il liquido finisce nel foro in fondo alla colonna centrale, andando disperso. Scientificamente è compito della forza idrostatica creare una sorta di sifone che svuota l’intero contenuto della coppa sul fondo.

Sembra difficile ma è piuttosto semplice, guardando l’immagine vi sarà tutto più chiaro.

Quindi occhio a versare con parsimonia, anche se, male che vada, potrete bere dal fondo della coppa tutto in un sorso!

FONTE: Wikipedia
Tags:
,
No Comments

Post A Comment