Where is my mind

Where is my mind

Schiacciate Play e leggete con calma, facendovi accompagnare dalla musica…

Maxence Cyrin – Where Is My Mind

Si sa, le cose difficilmente vanno come uno desidera. A volte ci si avvicinano, più frequentemente sono lontane anni luce da quanto aspettato. Il più delle volte, vanno esattamente al contrario. Si dice sempre che la vita è una ruota che gira. Si trovano bene i criceti, che la loro ruota sanno farla girare e restano sempre sopra, in pieno controllo.

Noi no, passiamo dei brevi momenti in cui la siamo nella parte giusta e sembriamo avere il controllo, ma poi la forza centrifuga ha la meglio, e si gira, e veniamo sbalzati , tra alti e bassi. Dall’esterno non si vede, è tutto nella testa. Gli occhi velati non trasmettono emozioni, non ne fanno entrare di nuove.

E’ tutto dentro, come un film girato in una stanza sola, con il cervello a fare da incauto regista. Arriva poi il momento in cui gli attori, prendono il sopravvento. Viene abbandonato il copione e si lascia spazio al caos. Ed in questo momento di confusione, ci si rifugia in se stessi, per fermare la ruota, sistemare gli attori e tornare in cabina di comando. Sembra facile, non lo è, sembra possibile, non lo è sempre. Il cervello ha ormai lasciato andare i pensieri, mollati gli ormeggi, come una nave alla deriva. Il viaggio è iniziato, come un treno senza fermate, puoi solo assecondarlo e farti portare all’arrivo.

Non sai dove, non sai come, ma un arrivo c’è sempre. E’ quello che trovi ad aspettarti che fa paura. Perché ti sei rifugiato in te stesso, ed è tutt’altro che un posto sicuro, in te stesso non sai mai chi puoi incontrarci e quanto sia pericoloso. Ma ormai il tuo cervello ti ha abbandonato e i tuoi pensieri sono andati, viaggiano senza sosta, senza avvisi. A volte arrivano tanto lontano da essere solo difficilmente percepibili.

Questo posto non è accogliente, non è sicuro ma nessuno è pronto a tirartene fuori. Da fuori non si vede nulla, gli occhi non trasmettono emozioni ma la tua mente va e i tuoi pensieri chissà che fine hanno fatto, dovo sono arrivati. Ti sei rifugiato in te stesso, ma è stato un errore. Non è un posto sicuro, non sai mai chi puoi incontrarci. E la testa va, ancora, senza sosta, Where is my Mind?

MUSICA: Maxence Cyrin – Where is my mind ? (The Pixies piano cover)
No Comments

Post A Comment