Blue Monday Be Happy

Blue Monday Be Happy

Lunedì 15 gennaio è il blue monday, il giorno più triste dell’anno.

Gli inventori di questa diavoleria sono Inglesi. Uno psicologo, Cliff Arnall, ha messo insieme una serie di varibili che andremo a smentire una ad una.

– Condizioni meteo sfavorevoli: Certo, come ieri e come domani. Tendenzialmente in Inghilterra piove sempre e poi è inverno. Allora se mi piove il 15 Agosto non dovrebbe essere ancor più triste?

– Le giornate corte: Come sopra, come ieri e come domani. E’ inverno. Le giornate sono corte, ma non sono nemmeno le più corte queste, anzi si stanno allungando.

– Festeggiamenti Natalizi alle spalle: Ahimè è vero, ma allora il 7 Gennaio che segna proprio la fine del Natale dovrebbe essere ancora più triste!

– I sensi di colpa per aver speso o mangiato troppo: Come sopra, il 7 Gennaio dovrebbe essere peggio. Ormai questi sensi di colpa a me sono passati!

– Il lavoro che è ricominciato freneticamente: Ora non so voi o non so gli inglesi quante ferie facciano ma io ho lavorato anche il 3,4,5 quindi il lavoro non mi si è mai fermato.

Direi che il Blue Monday è come la Corazzata Potemkin di Fantozzi!

Vi do io invece un motivo per non esserlo.

– Siete Vivi: Giocatevi le vostre carte , soprattutto oggi. Emergete dalla massa. Andate controcorrente. Lavorate di più o lavorate di meno. Dimostrate a voi stessi che siete padroni della vostra vita e che non sarà un diavolo di pseudopsicologo inglese a rendervi tristi!

BLUE MONDAY BE HAPPY

P.s

Siete riusciti a leggere senza intoppi PSEUDOPSICOLOGO? E’ già un buon motivo per sorridere!

 

 

Tags:
No Comments

Post A Comment